Categoria: Lo sport che racconto

La scelta di Jaden Rock, che si chiamava Agassi

(Da Il Romanista del 13-01-2019) Il padre dei padri viene dalla Lousiana, aveva avuto un padre che lo guardava mentre veniva picchiato a sangue senza muovere un dito per aiutarlo,… Read more »

2 ottobre 1988, Gelindo Bordin e l’oro di Seul: la vittoria dell’autostima

Di autostima si parla spesso nello sport, non sempre con precisione. L’autostima non è gonfiare il proprio ego a dismisura, ma saper fare una corretta stima di sé. Sapere esattamente… Read more »